Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.

PARASSITI NELLA PIANTA DI CANNABIS

 

La coltivazione di cannabis è diventata un’attività sempre più diffusa negli ultimi anni.

Tuttavia, come per qualsiasi tipo di coltivazione, anche la cannabis è soggetta all’attacco di parassiti che possono comprometterne la salute la crescita e la resa.

In questo articolo esploreremo i principali parassiti che attaccano le piante di cannabis e come prevenirne o combatterne l’infestazione.

Acari della ragnatela o tetranichidi: questi piccoli parassiti si insediano sulle foglie delle piante di cannabis e si nutrono della linfa, causando macchie gialle e deformazioni fogliari. La loro presenza può indebolire la pianta e ridurne la produzione. Per prevenirne l’infestazione, è consigliabile mantenere una buona ventilazione nell’area di coltivazione e utilizzare prodotti a base di oli o acaricidi specifici.

acari della ragnatella - ragno rosso su pianta di cannabis
macchie-gialle-e-deformazione-foglia-cannabis
parassiti pinata cannabis
acari-della-cannabis

Tripidi: questi insetti di dimensioni ridotte si nutrono delle foglie di cannabis, causando danni visibili come macchie argentee o argentee-brune. Inoltre, possono trasmettere virus dannosi per la pianta. Per combatterli, è possibile utilizzare insetticidi specifici o utilizzare insetti predatori, come i tripidi predatori, che si cibano degli adulti.

tripidi
danni-foglie-cannabis-macchie-argentee-o-argentee-brune

Afidi: questi parassiti si insediano principalmente sulle nuove gemme e sulle foglie delle piante di cannabis, succhiandone la linfa. La loro presenza può causare deformazioni fogliari e indebolimento generale della pianta. Per prevenirne l’infestazione, è possibile utilizzare prodotti a base di olio di neem o insetticidi specifici.

deformazione e indebolimento della foglia di cannabis

Cimici dei letti: sebbene siano più comuni nelle coltivazioni indoor, queste cimici possono anche infestare le piante di cannabis outdoor. Si nutrono della linfa delle foglie e dei fiori, causando danni visibili come macchie o deformazioni. Per eliminarle, è possibile utilizzare insetticidi specifici o metodi di controllo meccanico, come il lavaggio delle foglie con acqua e sapone.

cimici-pianta-cannabis

Mosca bianca: questi insetti si nutrono della linfa delle piante di cannabis e, in grandi quantità, possono causare un indebolimento generale delle piante. Inoltre, possono trasmettere virus dannosi. Per combatterli, è possibile utilizzare insetticidi specifici o utilizzare insetti predatori, come gli acari predatori o i coccinellidi.

mosca bianca pianta della
mosca bianca su foglia cannabis1

La coltivazione di cannabis può essere un’esperienza appagante, ma è fondamentale proteggere le piante dagli attacchi dei parassiti con una buona prevenzione e un intervento tempestivo per garantire che le piante di cannabis crescano sane e produttive.

Quindi, come tutte le cose prevenire e meglio di curare.  mantenendo un ambiente di coltivazione pulito e ben ventilato, evitando l’eccessiva umidità. Inoltre, è possibile utilizzare prodotti preventivi, come oli essenziali o sostanze naturali repellenti, per scoraggiare l’insediamento dei parassiti.

Infine, in caso di infestazione, è importante intervenire tempestivamente per limitare i danni alle piante.

Aggiornamenti Newsletter

Enter your email address below and subscribe to our newsletter

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVERTENZA​

I SEMI DA COLLEZIONE CONTENUTI IN QUESTO SITO WEB,
E L’ACQUISTO DI TALI PRODOTTI, SONO RISERVATI AI MAGGIORENNI.

L’ACCESSO AL SITO WEB IMPLICA L’ACCETTAZIONE DEI
TERMINI & CONDIZIONI DI UTILIZZO DEL SITO,
DELL’INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SUI COOKIES,
DEI DIRITTI RISERVATI E DALLE AVVERTENZE LEGALI
STABILITE NEL DISCLAIMER.